Novembre 2016


Inaugurato a fine Ottobre il nuovo CC Maremà

Maremà, il nuovo centro commerciale di IGD, si preannuncia come un importante punto di riferimento per lo shopping in Toscana, con una galleria che si sviluppa su una superficie lorda affittabile (GLA) di 17.110 mq articolata in 44 negozi e 7 medie superfici interne per un’offerta merceologica che copre la quasi totalità delle esigenze dei consumatori. Grande attenzione è stata posta da IGD all’impatto ambientale tramite scelte orientate a ridurre i consumi energetici della struttura. L’impianto di climatizzazione del centro si basa su 3 pompe di calore FOCS-N/CA/S in classe A di efficienza e 10 unità roof top WSM/HR-P/S reversibili con funzione recupero di calore, tutti forniti da Climaveneta. L’impianto così pensato è in grado di raffrescare gli ambienti in estate e riscaldarli in inverno in maniera assolutamente efficiente e sostenibile.

Leggi i dettagli del progetto


Climaveneta al MARKETERs FESTIVAL

Una giornata in cerca di ispirazione per il Communications team di Climaveneta che ha partecipato alla prima edizione del MARKETERs FESTIVAL lo scorso 26 novembre. E’ stata una straordinaria occasione per conoscere le ultime strategie e le tendenze del mondo digitale e per incontrare altre persone appassionate del loro lavoro in questo campo.

Cosa hanno imparato?
Al terzo trimestre 2016 Facebook contava 1.79 miliardi di utenti mensili attivi, 1.18 miliardi di attivi giornalieri, 1.66 miliardi di utenti mensili attivi da mobile e 1.09 miliardi di utenti attivi al giorno da mobile.

Che tipo di utente (Facebook) sei?

Seguici su facebook

Il mercato dell’auto in Europa tra ripresa economica e forte innovazione

Secondo l’Associazione Europea dei Costruttori di Automobili (ACEA) 12,2 milioni di persone – il 5,6% dei lavoratori Europei – sono attualmente impiegati nel settore automobilistico. Numeri impressionanti ma non incredibili se si considera che dopo una serie di anni difficili il mercato automobilistico Europeo è tornato a crescere. Se da un lato il mercato automobilistico funge quindi da traino per la ripresa economica, dall’altro agisce come un vero e proprio stimolo continuo all’innovazione. Esso rappresenta infatti il settore privato che maggiormente contribuisce alla Ricerca e allo Sviluppo in Europa con i suoi 44,7 miliardi di Euro investiti ogni anno in R&D. Non è quindi un caso se le fabbriche automobilistiche appaiono oggi le più innovative e tecnologicamente avanzate nel Vecchio Continente. La Germania, con i suoi 44 plant automobilistici, non è solo il paese Europeo con il maggior numero di centri di produzione e assemblaggio, ma anche quello con alcuni dei più avanzati centri produttivi di eccellenza del settore. Un esempio è "Blue Factory", il nuovo polo industriale Volkswagen di Emden, che punta a raggiungere il prestigioso obiettivo delle zero emissioni in loco attraverso l’implementazione di una serie di progetti di sostenibilità e rispetto. Con lo scopo di sfruttare al meglio le risorse rinnovabili a disposizione è stato inoltre da poco realizzato un impianto di tele-raffrescamento basato su un campo geotermico di oltre 5000 sonde abbinate a 4 refrigeratori di liquido ad alta efficienza TECS2-W/H 1053 di Climaveneta, in grado di garantire una perfetta climatizzazione a tutto il corpo fabbrica del “Blue Factory” di Emden.

Costruito su un’area di 45 ettari e con oltre 5400 addetti, lo stabilimento BMW di Lipsia è un gioiello di architettura, efficienza e sostenibilità. Progettata dallo studio di architettura Zaha Hadid la struttura unisce elegantemente i diversi blocchi produttivi consentendo la massima flessibilità e sostenibilità ai processi produttivi. L’impianto di raffreddamento di processo a servizio del plant si basa su unità BH/SRAT e NECS di Climaveneta, in grado di garantire estesi limiti di funzionamento con uno straordinario risparmio energetico sia ai carichi parziali che a pieno carico. L’impianto così realizzato ha una potenza frigorifera totale di 3000 kW e garantisce la totale assenza di emissioni locali di CO2.

Anche il centro produttivo Vokswagen di Bratislava è dotato di un innovativo sistema di raffreddamento basato sulla tecnologia free-cooling, per massimizzare l’efficienza energetica dell’impianto. Sono quindi state installate 8 unità Climaveneta FX-FC che, attraverso l’utilizzo del free-cooling, sono in grado di sfruttare la temperatura dell’aria esterna per raffreddare i fluidi, riducendo al minimo l’utilizzo del compressore, e azzerando quasi completamente i relativi costi energetici. Nello stesso plant sono inoltre state installate 20 unità FOCS e NECS di Climaveneta con una capacità frigorifera totale di 10000 kW per sostituire i climatizzatori ormai obsoleti.

 

Sì, voglio maggiori informazioni

DatacenterDynamics Converged
6 Dicembre
Istanbul - Turchia

Energy Awards
30 Novembre 2016
Hilton Park Lane, Londra


Da officine industriali abbandonate a moderno centro commerciale: unità Climaveneta per il comfort del nuovo centro commerciale Adigeo a Verona

TECS2 HFO

Il deterioramento dello strato di ozono stratosferico e il fenomeno del surriscaldamento globale hanno portato ad una rapida evoluzione normativa nel settore HVAC&R. Partendo dalla Convenzione quadro sui cambiamenti climatici delle Nazioni Unite (UNFCCC) gli Stati membri si sono progressivamente attivati per fissare dei nuovi target sempre più sfidanti al fine di ridurre le emissioni di gas a effetto serra, affrontare i cambiamenti climatici e promuovere un modello di sviluppo sostenibile.
La risposta di Climaveneta ai cambiamenti climatici è TECS2-HFO, la gamma di chiller TECS con compressore centrifugo oil free, che rappresenta sicuramente il più alto esempio di prodotto in linea con la mission aziendale "sustainable comfort". Fin da quando è apparso sul mercato per la prima volta, TECS ha stabilito dei nuovi riferimenti per l’inarrivabile efficienza energetica, l’incredibile silenziosità e la compattezza della struttura. Ora tutti questi benefici sono disponibili anche con il nuovissimo refrigerante di 4° generazione HFO 1234ze. Rispetto al tradizionale refrigerante HFC R134a, l’effetto serra (GWP: Global Warming Potential) di HFO 1234ze è praticamente nullo (si passa da GWP= 1430 per R134a a GWP=7 per HFO 1234ze).

Per maggiori dettagli visita il sito


LEGO® SERIOUS PLAY®, il mattoncino "si fa serio"

LEGO® SERIOUS PLAY® è un servizio di consulenza offerto da un facilitatore certificato. Il suo obiettivo è favorire il pensiero creativo attraverso attività di team building basate sull'utilizzo di mattoncini LEGO per creare metafore della propria identità organizzativa e delle proprie esperienze. I partecipanti lavorano attraverso scenari immaginari utilizzando costruzioni tridimensionali LEGO, per questo motivo questo tipo di attività viene definito "gioco serio". Il metodo è descritto come "un processo appassionato e pratico per costruire fiducia, impegno e comprensione". L'approccio si basa sull'idea che un apprendimento che coinvolga l'uso di attività mentali e manuali produca una comprensione più profonda e maggiormente significativa del mondo e delle sue possibilità, sostenendo che i partecipanti sviluppino le capacità di comunicare in modo più efficace, di far ricorso alla propria immaginazione più facilmente e di affrontare il proprio lavoro con maggiore fiducia, impegno e intuizione.

Come funziona?

Potete contattarci o inviarci un messaggio al seguente indirizzo:
info.newsletter@climaveneta.it
Non esitate a chiederci informazioni sulla nostra azienda e i nostri prodotti